Cambiamento climatico. Anche Bankitalia lancia l’allarme

“Tra il 2009 e il 2011, in Italia si è registrata una media di 82 ‘eventi’ (climatici, ndr) all’anno, che hanno colpito oltre 2,3 milioni di persone e causato un danno stimato approssimativamente in 2,7 miliardi di euro all’anno”. Il 15,2% della popolazione italiana è esposta al rischio inondazione, mentre il 3,2% è collocata in aree “ad alta pericolosità”. Nel solo 2015 -ha evidenziato Signorini, citando l’Annuario dei dati ambientali 2016 dell’ISPRA- i costi derivanti da inondazioni hanno superato quota 3 miliardi di euro, e buona parte delle perdite “non erano coperte da assicurazione”.

Continua a leggere: Banca d’Italia: il cambiamento climatico è un rischio concreto per gli istituti italiani – Altreconomia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.