I cambiamenti climatici mettono a rischio la pace mondiale?

Il 27 febbraio scorso è stata presentata l’annuale relazione sulla sicurezza del Paese (il documento è disponibile integralmente qui). Gli analisti della sicurezza introducono come possibile elemento di destabilizzazione planetaria (e quindi anche per l’Italia) i cambiamenti climatici. Ecco cosa scrivono: “Al di là della sua influenza quale fattore di spinta delle migrazioni, il cambiamento climatico globale rappresenta un pericolo per la pace e per il benessere economico e sociale del pianeta, giacché inocula germi di instabilità politica ed economico-finanziaria a livello internazionale, aumentando il rischio di conflitti (intra e internazionali) e di fallimento degli Stati. A conferma della crescente percezione delle implicazioni concrete del fenomeno si rammenta la stipula nel 2015, dopo lunghissime e sofferte trattative, dell’accordo di Parigi, formalmente ratificato dalla UE nel 2016, che definisce un piano d’azione universale volto a ridurre il riscaldamento globale “ben al di sotto dei 2°C

Fonte foto: Flickr

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.