Entro il 30 settembre colonnine per ricarica auto elettriche in autostrada. Ma finora non c’è nulla

Enel a partire da quest’anno avrebbe dovuto installare 180 colonnine di ricarica per auto elettriche lungo la rete autostradale ma al momento appare tutto bloccato. Il motivo si deve a una querelle esplosa con l’associazione dei concessionari autostradali Aiscat, uno dei suoi partner del progetto Eva+.

Non convincono né la tecnologia né la modalità di accesso alle colonnine. “Della proposta di Enel non ci convince il modello operativo perché riteniamo fondamentale che tutti i clienti possano rifornirsi alle colonnine, indipendentemente dal service provider utilizzato e dalle soluzioni tecnologiche utilizzate”, ha dichiarato Schintu direttore generale di Aiscat, a La Repubblica.

Continua a leggere

 

 

Lascia un commento