Smart building e privacy: il ruolo fondamentale delle Istituzioni

“La sicurezza ed il pericolo delle violazioni della privacy o il timore che l’ingresso dei giganti del settore come Google, Amazon ed Apple possano condizionare l’ecosistema dello smart building con pratiche da oligopolio. Anche per questi casi è «essenziale il ruolo delle istituzioni – spiega Donatella Proto – che da un lato devono favorire standardizzazione ed interoperabilità, garantendo sicurezza e protezione dei dati non lasciando l’iniziativa a consorzi e alleanze che tendono ad imporre i loro standard di riferimento. Dall’altro lato le istituzioni devono monitorare sulla corretta attuazione delle normative già esistenti da parte di tutti i soggetti interessati: dalle amministrazioni che rilasciano i permessi edilizi ed i certificati di agibilità delle abitazioni ai costruttori agli agenti di vendita che non dovrebbero poter mettere in vendita immobili non adeguatamente infrastrutturati»”. Continua a leggere su Smart Building Italia

Lascia un commento