Lacoste: via il coccodrillo. Al suo posto le specie in via d’estinzione

Sulle polo Lacoste non ci sarà solo il coccodrillo, ma compariranno anche le specie in via d’estinzione. Un numero limitato di magliette, tante quanto il numero degli animali per specie presenti in natura. Ad esempio ci sono solo 350 polo con il logo della tigre di Sumatra perchè tanti sono gli esemplari viventi.

L’operazione della nota e storica marca è stata realizzata in collaborazione con International Union for Conservation of Nature, ed è un modo creativo e innovativo per promuovere una campagna di sensibilizzazione senza cadere nel retorico e nel già sentito, ma cogliendo anche con autoironia la possibilità offerta dalla ONG. Mettere in discussione il coccodrillo, simbolo iconico, portatore di un significato che va oltre il limite del brand stesso e ne diffonde i valori, significa cedere un po’ della sua aura agli altri animali, rendendoli a loro volta icone e quindi conoscibili a un livello diverso. Questa campagna dovrebbe essere esempio per tante aziende che hanno voglia di provare a essere protagoniste dei cambiamenti sociali, ma dovrebbe far suggestionare anche coloro che di comunicazione sociale si occupano.

(fonte notizia e foto: TPI)

Lascia un commento